Build the Event YOUR LIVE MUSIC
ITALIANO INGLESE
 
 
 Home Pink Floyd 
THE WALL
Un altro mattone nella storia

"Ripeterei la rappresentazione di 'The Wall' solo se il muro di Berlino dovesse cadere!!"

Con queste parole Roger Waters rispose, durante un'intervista radiofonica, a chi gli chiese se dopo la grande turneè del 1980, anno di uscita di The Wall, avesse mai pensato di riproporlo al pubblico.


The Wall     The Wall

E il muro di Berlino cadde davvero, ufficialmente nel giugno del 1989, e 14 mesi più tardi ebbe luogo, nella ex terra di nessuno, uno dei più sontuosi concerti rock di tutti i tempi. Si calcola che gli spettatori, inizialmente previsti in un numero di circa 200.000, fossero in realtà più di 350.000, e la serata venne trasmessa in diretta o leggera differita in 52 paesi.
Curiosamente, le superstars chiamate per prime a partecipare al grande evento, in gran parte non lo ritennero alla loro altezza. Inizialmente infatti furono invitati a partecipare al concerto: Peter Gabriel, Bruce Springsteen, Eric Clapton, Joe Cocker e Rod Stewart , ma nessuno di loro diede la sua disponibilità.
Vennero quindi invitati: Bryan Adams, The Band, Paul Carrack, Thomas Dolby, Marianne Faithfull, James Galway, Jerry Hall, The Hooters, Cyndi Lauper, Ute Lemper, Joni Mitchell, Paddy Moloney, Van Morrison, Sinead O'Connor e gli Scorpions. Accettarono quasi tutti, dando vita ad uno spettacolo rimasto nella storia.
Il concerto ripropone l'LP originale tranne un brano, "The Show must go on", che viene tolto dalla scaletta. Al termine del programma originale il cast esegue "The tide is Turning", ispirato ai celebri Live Aid ed inciso da Waters nel 1987 su insistenza della EMI, che voleva che l'album Radio Kaos, di cui è il pezzo di chiusura, terminasse con una sorta di lieto fine.

 
 

Negli articoli a fianco troverete la trattazione dei numerosi punti di collegamento tra il vero muro di Berlino, ed il muro dei Pink Floyd, frutto di una lunghissima riflessione interiore, e che rappresenta la somma dei sentimenti personali con tematiche sociali ancora oggi di grande attualità.

 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su OK, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. .